LICENZIAMENTO DIRIGENTE: DA VALUTARE ANCHE RIFLESSI DELLA RIORGANIZZAZIONE AZIENDALE

La Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, con sentenza 21 agosto 2018, n. 20876, ha cassato con rinvio la sentenza di merito che ha considerato che il richiamo alla procedura di cui alla L. 223/1991 sia del tutto insufficiente a fondare le ragioni del recesso nei confronti del dirigente, senza tuttavia verificare se le esigenze di riorganizzazione aziendale enunciate in sede dell’indicata procedura possano aver in concreto avuto riflessi sulla posizione di detto dirigente.