Colf e badanti: in scadenza il saldo dei contributi 2017

Ultime ore per versare l’ultima tranche dei contributi 2017 per colf e badanti. Disponibili varie modalità di pagamento: per via telematica, tramite i soggetti aderenti al circuito “Reti Amiche” o con bollettino MAV inviato dall’INPS o generato telematicamente, presso le aree di front office delle sedi INPS o rivolgendosi al Contact center con richiesta di invio al domicilio del datore di lavoro.
 Scade il 10 gennaio 2018 il termine per pagare i contributi dei lavoratori domestici dell’ultimo trimestre 2017.
Il versamento può essere effettuato con diverse modalità di pagamento:
– tramite il portale dei pagamenti, con la modalità online pagoPA, con carta di credito, di debito o prepagata, oppure addebito in conto corrente bancario
– tramite i soggetti aderenti al circuito “Reti Amiche”, senza necessità di supporto cartaceo, con codice fiscale e codice rapporto di lavoro
– utilizzando il bollettino MAV (Pagamento Mediante Avviso) inviato dall’INPS o generato tramite il portale dei pagamenti all’interno della sezione lavoratori domestici, presso le aree di front office delle sedi INPS, utilizzando lo sportello automatico per il cittadino con autenticazione mediante tessera sanitaria o telefonicamente, rivolgendosi al Contact center con richiesta di invio al domicilio del datore di lavoro.
I contributi dei lavoratori domestici si pagano per ciascun trimestre solare e precisamente entro le seguenti scadenze:
– entro il 10 gennaio di ciascun anno, per il quarto trimestre dell’anno precedente (ottobre – novembre – dicembre)
– entro il 10 aprile di ciascun anno, per il primo trimestre (gennaio – febbraio – marzo)
– entro il 10 luglio di ciascun anno, per il secondo trimestre (aprile – maggio – giugno)
– entro il 10 ottobre di ciascun anno, per il terzo trimestre (luglio – agosto – settembre).