RISCATTO DELLA LAUREA: L’INPS SPIEGA IL FUNZIONAMENTO DEL SIMULATORE

RISCATTO DELLA LAUREA: L’INPS SPIEGA IL FUNZIONAMENTO DEL SIMULATORE

L’Inps, con notizia del 16 luglio 2019, ha comunicato che sul portale Inps è disponibile il simulatore del riscatto di laurea, attraverso il quale è possibile calcolare l’ammontare della somma da versare al Fondo pensionistico di appartenenza per riscattare gli anni universitari. Grazie a questo strumento l’utente può valutare se valorizzare o meno il periodo del proprio corso di studi ai fini pensionistici.

Possono simulare l’onere di riscatto, per i periodi che si collocano nel sistema contributivo, sia gli iscritti alla Gestione privata che a quella pubblica. Per gli iscritti al Fondo pensioni lavoratori dipendenti e alle Gestioni speciali di artigiani, commercianti, coltivatori diretti e coloni mezzadri, la funzionalità è stata estesa ai periodi collocati nei sistemi retributivo e misto.

L’Istituto ricorda che l’importo è orientativo e potrebbe discostarsi da quello effettivo, comunicato a seguito della presentazione della domanda di riscatto.