PREVINDAI: DICHIARAZIONE CONTRIBUTI NON DEDOTTI TRAMITE IL MODELLO 059

Previndai, con notizia del 17 settembre 2018, ha ricordato che i contributi versati sono deducibili dal reddito complessivo per un ammontare annuo non superiore a 5.164,57 euro, ex articolo 10, comma 1, lettera e-bis, Tuir.

Nel determinare il reddito da lavoro dipendente, il datore di lavoro è tenuto a operare la deduzione di tali contributi entro detto limite, come previsto dall’articolo 51, comma 2, lettera h, Tuir. Anche i contributi volontari rientrano nella previsione di cui sopra: la deduzione può essere operata in sede di dichiarazione dei redditi direttamente dall’interessato.

La prestazione riferita alla quota eccedente il limite di deducibilità sarà esente da tassazione al momento della liquidazione, a condizione che venga comunicato al Fondo quanto non dedotto.

Il Fondo ricorda che la dichiarazione dei contributi non dedotti relativi all’anno 2017 deve essere presentata entro il 31 dicembre 2018: per fornire la dichiarazione è consigliabile utilizzare l’apposita funzione internet “059: Contr. non dedotti”, disponibile nell’area riservata del sito Previndai. Il modulo 059, debitamente sottoscritto, deve essere caricato on line (upload) o trasmesso tramite via fax ai numeri riportati sullo stesso.